Loading...

sabato 21 aprile 2018

ACCADEMIA DELLA LIBERTA': ATTACCO ALLA SIRIA con Ouady Ramadan+

ACCADEMIA DELLA LIBERTA': ATTACCO ALLA SIRIA con Ouady Ramadan+: ATTACCO ALLA SIRIA con Ouady Ramadan +

Maurizio Blondet: SCOPERTO UN ATTACCO CHIMICO

https://www.maurizioblondet.it/scoperto-un-attacco-chimico/

D’après des sources fiables, le puissant prince saoudien Mohamed Ben Salman ou MBS a mis Emmanuel Macron à son service pour six milliards de dollars US”.
Prof. Chems Eddine Chitour, università di Algeri."

(Secondo fonti affidabili, il potente principe Saudita MBS ha assunto al proprio servizio Emmanuel Macron per 6 miliardi di dollari)

L’Europa non è così sicura per i giornalisti

http://www.voxeurop.eu/it/2017/libert-di-stampa-5121525

La maggior parte dei delitti contro i giornalisti finiscono impuniti. Secondo il Committee to Protect Journalists (Cpj), sugli 805 casi di giornalisti assassinati dal 1992 nel mondo, 695 non sono ancora stati risolti"

"La mappa mostra il numero di giornalisti uccisi nell’esercizio della loro professione in Europa dal 1992 per ogni paese. I dati sono forniti dal Committee to Protect Journalists, dalla Fédération Internationale des Journalistes e dall’International Press Institute e sono stati aggiornati all'8 marzo 2018."

TankerEnemy: Terrore nei cieli statunitensi: "esplode" il motore di un Boeing

http://www.tankerenemy.com/2018/04/terrore-nei-cieli-statunitensi-esplode.html?m=1

" I sempre maggiori pericoli legati ai voli commerciali sono da imputare alla geoingegneria clandestina: infatti, come detto, non è il primo incidente causato dal logoramento di alcune parti del motore a seguito della dispersione in atmosfera, tra le altre cose, del particolato Welsbach, una miscela contenente composti abrasivi. Si consideri pure l'impiego di carburanti additivati con composti che accelerano l'usura delle turboeliche. [1] "

" La polvere Welsbach, le cui dimensioni si aggirano intorno al micron ed anche meno, tende a depositarsi su qualsiasi superficie ed anche sugli apparati di un aereo che si trovi a volare attraverso questa "sabbia" definita "condensa"."

Pedofilia, denunciò il prete e perse il lavoro: ora la Chiesa gli dà i buoni per la spesa

http://retelabuso.org/2018/04/21/pedofilia-denuncio-il-prete-e-perse-il-lavoro-ora-la-chiesa-gli-da-i-buoni-per-la-spesa/

" ... qualche anno fa c’è stata la consegna da parte di un incaricato della Caritas di una busta con 250 euro, dicendo: “Con questo consideriamo chiusa la vicenda, non veniteci più a cercare”."

Ubaldo Croce: Federica Tapparello, Introduzione alla dichiarazione Balfour.

https://youtu.be/POO5ha5BSUE

https://archive.org/details/AntisemistimoUnTruccoParolaDiUnEbrea_201804

https://archive.org/details/PapaFrancescoInTerraSantaLomaggioAllaTombaDiTheodorHerzl

https://archive.org/details/EbreoOrtodossoDenunciaRothschildESionismo

https://archive.org/details/QualLaDifferenzaTraEbreoGiudeoIsraeliano

giovedì 19 aprile 2018

19 luglio 2009 - Le dichiarazioni di A.C. Griffith sulle scie chimiche - TankerEnemy

http://www.tankerenemy.com/2009/07/le-dichiarazioni-di-ac-griffith-sulle.html?m=1

StopEuro/ControInformazioneInfo/Yetiblog: EMMANUEL TODD: “NON È SUCCESSO NIENTE IN SIRIA, L’OCCIDENTE È PERDUTO”

http://www.stopeuro.news/emmanuel-todd-non-e-successo-niente-in-siria-loccidente-e-perduto/

https://www.controinformazione.info/emmanuel-todd-non-e-successo-niente-in-siria-loccidente-e-perduto/

https://yetiblog.org/emmanuel-todd-il-ne-sest-rien-passe-en-syrie-loccident-est-perdu/

quello che mi preoccupa attualmente, quando leggi la stampa occidentale, è che, per me, è una stampa folle. "

Cosiddetti "vescovi", che suggeriscono ai medici di uccidere i malati che non sanno curare

ALFIE. UNA NOTA DEI VESCOVI BRITANNICI. GIUDICATE VOI QUELLO CHE DICONO.

http://www.marcotosatti.com/2018/04/19/alfie-una-nota-dei-vescovi-britannici-giudicate-voi-quello-che-dicono/#comments

ScenariEconomici: CARI CANTANTI IPERFAMOSI, PERCHE’ NON SEGUITE L’ESEMPIO?

https://scenarieconomici.it/cari-cantanti-iperfamosi-perche-non-seguite-lesempio/


Buffon,Nicolò e il rigore che non c'era. Il Decimo Toro

https://youtu.be/qP6thRr_vPg

" Polemiche calcistiche:meglio Buffon o Nicolò?"

mercoledì 18 aprile 2018

StopEuro/Aleteia/InformarePerResistere: Un francescano di Damasco: Assad non usa armi chimiche, è tutta una menzogna

http://www.stopeuro.news/appello-di-un-frate-censurato-dalle-tv-raccontate-questa-grande-bugia-dite-la-verita/

https://it.aleteia.org/2018/04/17/sacerdote-francescano-damasco-assad-non-usa-armi-chimiche-menzogna/

https://www.informarexresistere.fr/frate-assad-non-armi-chimiche/

Secondo Padre Karakach le vittorie dell’esercito sul campo nei confronti dei ribelli non sono ben viste dal mondo occidentale. Ma per motivi prettamente economici.
«Questo – accusa il sacerdote – non piace a chi finanzia questi terroristi e lo diciamo senza peli sulla lingua», cioè «il mondo occidentale», che sostiene i «terroristi», divenuti «gli strumenti e gli alleati degli stati arabi del Golfo, sopratutto l’Arabia Saudita, per fare gli interessi di questi Paesi e di Israele. Ditelo, raccontatela questa grande menzogna, diciamo la verità!»."

StopEuro/ImolaOggi: MUTICENTRO: LA COLPA DI ASSAD È DI GIACERE SULLA PIU’ GRANDE FAGLIA PETROLIFERA MONDIALE

http://www.stopeuro.news/muticentro-la-colpa-di-assad-e-di-giacere-sulla-piu-grande-faglia-petrolifera-mondiale/

http://www.imolaoggi.it/2018/04/18/muticentro-la-colpa-di-assad-e-di-giacere-sulla-piu-grande-faglia-petrolifera-mondiale/

" “L’unico originale del quotidiano del ventennio, ristrutturato/declassificato dal NARA nel 2007, dimostra che la Seconda Guerra Mondiale non iniziò, come sostiene RAI STORIA “a causa della Germania che invase la Polonia nel settembre del 1939”, ma in Siria nel Febbraio del 1939, con scontri precedenti in Palestina”. Lo scrive, dopo una circostanziata analisi, lo studio legale romano Muticentro."

Ubaldo Croce: Una finestra sulla Siria .Loreto Giovannone.

https://youtu.be/kFDZqF87JSU

martedì 17 aprile 2018

Maurizio Blondet: DI COLPO, L’UOMO DI DAESH IN USA MINACCIA L’ITALIA

https://www.maurizioblondet.it/colpo-luomo-daesh-usa-minaccia-litalia/

E’ chiaro che  si sta organizzando  la repressione, anzi una vera guerra,contro la volontà popolare dovunque si esprima in termini sgraditi ai poteri transnazionali. Moufaz , l’uomo di collegamento con l’ISIS, di colpo si accorge di noi. E’ meglio saperlo."

Ahimé, è tutt’altro che finita!

http://sakeritalia.it/medio-oriente/siria/ahime-e-tuttaltro-che-finita/

Ma ciò che è ancora più importante è questo: mentre è vero che i neoconservatori statunitensi non sono riusciti a realizzare il tipo di attacco massiccio che avrebbero voluto e – anche se è vero che l’attacco degli Stati Uniti è stato quasi penoso quanto tanto – dobbiamo dimenticare completamente questi fatti. Semplicemente i fatti non contanto. E nemmeno la logica. Tutto ciò che conta sono le percezioni!
E la percezione è che “noi” (i governanti anglo-sionisti e i loro servi) “abbiamo preso a calci in culo ” Assad e che “noi” lo faremo “di nuovo” se “noi” ce la sentiamo. Questo è tutto ciò che conta nell’Impero delle Illusioni, quello cioè che è diventata l’Egemonia Anglo-sionista.
Non appena lo si capisce, dovremo anche essere d’accordo sul fatto che Trump aveva ragione: era una “missione perfetta” (di nuovo, non nella realtà ma nel mondo delle illusioni create intorno ad esso)."

STATI UNITI, LA MINACCIA ALL’ITALIA: “NON TOCCATE LA RUSSIA”. VOGLIONO DECIDERE IL NOSTRO GOVERNO

http://alfredodecclesia.blogspot.it/2018/04/stati-uniti-la-minaccia-allitalia-non_17.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+Altrainformazione+(altrainformazione)&m=1

http://www.stopeuro.news/stati-uniti-la-minaccia-allitalia-non-toccate-la-russia-vogliono-decidere-il-nostro-governo/

Per rubare petrolio e ricchezze

https://youtu.be/b46_YtVPEBA

lunedì 16 aprile 2018

Fort Rus: Roger Waters sui bombardamenti alla Siria e sulla propaganda

https://youtu.be/9orZU1eh5_E

" Roger Waters, ex cantante dei Pink Floyd, durante il suo concerto a Barcellona di Sabato 14 Aprile si è espresso sui bombardamenti occidentali contro la Siria, basati su notizie false e sulla organizzazione degli Elmetti Bianchi, che opera a copertura di jihadisti e terroristi."

Il caro prezzo del diniego - di Douglas Murray

https://it.gatestoneinstitute.org/12167/europa-diniego

Ammettere ora ciò che è visibile agli occhi dei cittadini europei è una constatazione del fatto che la situazione è talmente critica e palese che perfino la cancelliera Merkel e il New York Times non sono più in grado di ignorarla."

La violenza delle società multiculturali: qualcuno inizia a parlarne (ma in Germania)

https://scenarieconomici.it/la-violenza-delle-societa-multiculturali-qualcuno-inizia-a-parlarne-ma-in-germania/

Stiamo vivendo una brutalizzazione della società, non solo dal settembre 2015 (apertura delle frontiere di Angela Merkel al milione di immigrati, NdA), quando tutte le dighe burocratiche collassarono per un momento e precipitarono un fenomeno iniziato molto tempo prima. Una brutalizzazione, una brutalizzazione della nostra società che attualmente né i politici né la polizia o la giustizia possono fermare.
Sono tutti impreparati per le sfide di una società multiculturale, che non è più un auspicio o un’immagine negativa a seconda dei punti di vista. In Germania non abbiamo più radici comuni, valori comuni, esperienze collettive alle quali ognuno e ciascuno o almeno la maggioranza possono fare riferimento (…) Le nostre tendenze endogene verso l’individualismo, spesso indotto dalla tecnologia, indeboliscono i legami familiari e premiano il primato dell’interesse individuale su quelli della comunità. In ogni caso il risultato è una miscela esplosiva.

sabato 14 aprile 2018

Come la difesa anti missile russa respingerebbe l'attacco alla Siria

https://aurorasito.wordpress.com/2018/04/14/come-la-difesa-antimissile-russa-respingerebbe-lattacco-alla-siria/

Raid Usa sulla Siria. Ma quel potere ci teme: deve mentirci

http://www.libreidee.org/2018/04/raid-usa-sulla-siria-ma-quel-potere-ci-teme-deve-mentirci/

I Syriani festeggiano il successo della contraerea

https://plus.google.com/+DecaparadigmaSovranità-individuale/posts/DwmR99DjDmE

Siria – Video Manipolati non fanno scoppiare la Terza Guerra Mondiale (Aggiornamento) h.17.30 14 aprile 2018

https://comedonchisciotte.org/siria-video-manipolati-non-fanno-scoppiare-la-terza-guerra-mondiale-aggiornamento/

SIRIA: IL PUNTO DI GIULIETTO CHIESA

https://youtu.be/4MRDvI6A9xY

Morte di Dio,morte del padre e...morte della Tradizione? (Videoeditoriale di MarcoCosmo)

https://youtu.be/wFALqDYU63s

Gente in strada a Damasco festeggia il successo della difesa aerea. Meno di 10 missili su 100 a bersaglio.

https://www.radiospada.org/2018/04/gente-in-strada-a-damasco-festeggia-il-successo-della-difesa-aerea-meno-di-10-missili-su-100-a-bersaglio/

Il Simplicissimus: Etica alla canna del gas

https://ilsimplicissimus2.com/2018/04/14/etica-alla-canna-del-gas/

La guerra è scoppiata, tratteniamo gli applausi.

https://pianetax.wordpress.com/2018/04/14/la-guerra-e-scoppiata-tratteniamo-gli-applausi/

venerdì 13 aprile 2018

FriendsOfSyria: No Comment

https://friendsofsyria.wordpress.com/2018/04/13/no-comment-153/#like-37199

"Se qualcuno vuole sapere cosa deve essere protetto dalla guerra prevista contro la Siria. Questa compagnia promuove il petrolio nelle alture del Golan, che fu annessa da Israele nel 1967 Per tali interessi economici, la nostra comunità di valori occidentale è disposta a bombardare i paesi."
"If anyone wants to know what is to be protected by the intended war against Syria. This company promotes oil in the Golan heights, which was annexed by Israel in 1967 For such economic interests, our western community of values is willing to bomb countries."

PAVIA; Rete L’ABUSO deposita un fascicolo in Procura sul caso don Silverio Mura

http://retelabuso.org/2018/04/11/pavia-rete-labuso-deposita-un-fascicolo-in-procura-sul-caso-don-silverio-mura/

emerge non solo la potenziale pericolosità dei tratti antisociali del Mura, ma anche la sistematicità delle tecniche di adescamento da lui utilizzate che, unitamente alla capacità di rapportarsi con gli adulti senza destare sospetto, disegnano un profilo decisamente poco incoraggiante."

Giurare fedeltà a Bergoglio o al Papa

https://m.facebook.com/1807202319565301/photos/a.1821276974824502.1073741829.1807202319565301/2084094325209431/?type=3&source=57&refid=52&_ft_=top_level_post_id.2084094375209426%3Atl_objid.2084094375209426%3Athrowback_story_fbid.2084094375209426%3Apage_id.1807202319565301%3Apage_insights.%7B%221807202319565301%22%3A%7B%22role%22%3A1%2C%22page_id%22%3A1807202319565301%2C%22post_context%22%3A%7B%22story_fbid%22%3A2084094375209426%2C%22publish_time%22%3A1523292476%2C%22story_name%22%3A%22EntStatusCreationStory%22%2C%22object_fbtype%22%3A266%7D%2C%22actor_id%22%3A1807202319565301%2C%22psn%22%3A%22EntStatusCreationStory%22%2C%22sl%22%3A9%2C%22targets%22%3A%5B%7B%22page_id%22%3A1807202319565301%2C%22actor_id%22%3A1807202319565301%2C%22role%22%3A1%2C%22post_id%22%3A2084094375209426%2C%22share_id%22%3A0%7D%5D%7D%7D&__tn__=EH-R

PAUL CRAIG ROBERTS: Dieci giorni alla fine del mondo

https://comedonchisciotte.org/dieci-giorni-alla-fine-del-mondo/

BBC: "Un video mostra ai bambini siriani come imparare a SIMULARE un attacco chimico" - VIETATO PARLARE

https://youtu.be/yCsfJdpglHE

IN RICORDO E ILLUSTRAZIONE DELL'OPERA E DELL'ANIMO DI SIMON BOLIVAR ED ALTRO - AlbaMediterranea

https://youtu.be/b2zpLKslXDo

mercoledì 11 aprile 2018

Tommix: LA GUERRA INIZIA E L'ITALIA È GIÀ FINITA

https://pianetax.wordpress.com/2018/04/11/la-guerra-e-iniziata-e-litalia-e-gia-finita/

PandoraTV: PTV News 11.04.18 – A un passo dal disastro

https://www.pandoratv.it/ptv-news-11-04-18-a-un-passo-dal-disastro/

" – Crisi siriana: crolla il Rublo e la borsa russa
– Lo scandalo rosa del Presidente Trump che preme sul mondo intero
– Zuckerberg: Tanto rumore per nulla?"

Pandora TV: Cartina tornasole - "Lei sa che sta per iniziare una guerra?"

https://youtu.be/n2tmqjpVA54

" Qual è il livello di consapevolezza sui bombardamenti che Trump si accinge a scatenare sulla Siria? Giulietto Chiesa lo ha chiesto ai passanti in giro per Roma."

Conto alla rovescia in Siria in attesa dell’attacco missilistico USA

https://www.controinformazione.info/conto-alla-rovescia-in-siria-in-attesa-dellattacco-missilistico-usa/#

a parte degli spettatori imbelli e servili verso il prepotente di turno la fanno i governi europei che non hanno neanche la dignità di alzare la voce per fermare le azioni irresponsabili del loro imprevedibile alleato d’oltre oceano."

Ubaldo Croce: Populismo sovranista. G.P. Pucciarelli.

https://youtu.be/9jtGlsSflmY

lunedì 9 aprile 2018

INCREDIBILE!!! Non un fake ma il vero Gesù arriva volando in una chiesa brasiliana!

https://youtu.be/CrdlGSjbHK0

Pandora TV: PTV News 09.04.18 - L’avevamo detto. Ci hanno messo un mese per riaprire la guerra

https://youtu.be/GxZ2kRxq52A

"Skripal non deve parlare
- Dura offensiva della procura russa contro Theresa May - Israele attacca la Siria - Continuano i crimini di guerra d’Israele, con il favore di Washington - Israele costruisce un muro al confine col Libano - Lula si consegna ma non si arrende - Orban stravince in Ungheria Bruxelles sempre più debole - I patrimoni naturali dell’umanità sono in pericolo"

Rosario Marcianò: Il falso della cabina di pilotaggio con il "BarRium" ed il "DHMO"

https://youtu.be/niQxjCesZNM

"Su un forum canadese è stato pubblicato questo video... Sembra tutto vero, ma... In cabina di pilotaggio non entra chiunque. Già questo dettaglio induce a pensare ad una messa in scena. Inoltre nella schermata appare la scritta "BARRIUM". Una "R" di troppo... Poi leggiamo: "DHMO" , acronimo del "Monossido di diidrogeno", ovvero acqua! Il "monossido di diidrogeno" è infatti un modo di definire l'acqua secondo le regole di nomenclatura stabilite dallo IUPAC (che tuttavia raccomanda l'uso dei nomi water, "acqua", e oxidane, "ossidano"), dato che la molecola dell'acqua è formata da un atomo di ossigeno (monossido) e da due atomi di idrogeno (diidrogeno). Siamo di fronte ad un fake ben architettato, il cui scopo, paradossalmente, è quello di allontanare i sospetti dalle compagnie civili, una volta svelato che trattasi di un falso, dimostrando che gli "sciachimisti" sono dei boccaloni."

Maurizio Blondet: ISRAELE E’ ENTRATA IN “TERMINATOR MODE”

https://www.maurizioblondet.it/israele-entrata-terminator-mode/

Dunque sono stati caccia F-15 di Israele a colpire – con 8 missili – la base aerea siriana  tra Homs e Palmira.  Lo ha confermato  il ministero russo della difesa,  ed è  la prima volta che Mosca accusa Israele."

"E’ la nazione ebraica che è preda della sua sete di sterminio, di eliminazione fino all’ultimo superstite nemico immaginario."

La politica si muove per Alfie: Salvini dalla sua parte

http://lanuovabq.it/it/la-politica-si-muove-per-alfie-salvini-dalla-sua-parte

Carabinieri perquisiscono sede di RS per conto della Procura della Repubblica: indagato presidente Seveso

https://www.radiospada.org/2018/04/carabinieri-perquisiscono-sede-di-rs/

L’origine di questo atto? Una denuncia di Francesco Spano, ex-direttore dell’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministriper alcuni commenti (scritti da utenti) apparsi a suo riguardo sul nostro sito."

LA TRUFFA DI BANKAITALIA SPA gaetano vilno

https://youtu.be/Yg3yL3g_Pjk

Se ancora dubiti che la Banca d'Italia sia privata:
https://youtu.be/ZBrLH31I9bo

l’analisi dell’acqua piovana rivela 6 nuovi metalli che “influenzano” la nostra salute – koenig2099

https://koenig2099.wordpress.com/2018/04/08/scie-chimiche-lanalisi-dellacqua-piovana-rivela-6-nuovi-metalli-che-influenzano-la-nostra-salute/amp/?__twitter_impression=true

sabato 7 aprile 2018

Paolo Becchi - Giuseppe Palma: Occorre una Commissione parlamentare d’inchiesta su Napolitano e Monti

http://www.imolaoggi.it/2018/04/06/occorre-una-commissione-parlamentare-dinchiesta-su-napolitano-e-monti/

" ... una eventuale intesa di governo tra Centro-destra e M5S (potrebbe avere) come conseguenza l’apertura di una commissione parlamentare d’inchiesta sui gravi fatti avvenuti dal 2011 al 2014, una lente di ingrandimento sui due personaggi che giocarono in quegli anni il ruolo di protagonisti: per l’appunto Napolitano e Monti.

Marco Tosatti: CHIESA DOVE VAI? DICHIARAZIONE FINALE DI FEDE. CORREZIONE IMPLICITA? - Video diretta di Misericordia come il Padre

https://wp.me/p82lzc-1kQ

Video:
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=235147430395492&id=100017007102488&__tn__=%2As-R8
Oppure:
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t42.9040-29/10000000_187281955408799_2160693936610344960_n.mp4?_nc_cat=0&efg=eyJybHIiOjEwMDgsInJsYSI6NDA5NiwidmVuY29kZV90YWciOiJzZCJ9&oh=cd4dc9d1bf4a5ef545557482ccbc1831&oe=5AC9B0F3

Antonio Socci: UNA SORPRENDENTE SCOPERTA SULL’ANTICA “PROFEZIA DI MALACHIA” RELATIVA AI PAPI: PARLA DEI NOSTRI ANNI. FACENDO I NOMI…

https://www.antoniosocci.com/una-sorprendente-scoperta-sullantica-profezia-di-malachia-relativa-ai-papi-parla-dei-nostri-anni-facendo-i-nomi/?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+LoStraniero+%28Lo+Straniero+-+Il+blog+di+Antonio+Socci%29

Uno studioso romano, Alfredo Barbagallo, ha fatto sorprendenti scoperte sull’antica “profezia di Malachia”, spesso citata sui media, ma ben poco conosciuta. Sono scoperte che proiettano quell’antico testo proprio ai giorni nostri e addirittura a persone viventi oggi."

AlbaMediterranea: QUERELA CONTRO I SINDACI, I DIRETTORI DIDATTICI, I FUNZIONARI DELLE A.S.L.

https://youtu.be/BNleLjjklak


  • " Pubblicato il 24 mar 2018QUERELA CONTRO I SINDACI, I DIRETTORI DIDATTICI,  I FUNZIONARI DELLE A.S.L., I PEDIATRI, GLI PSICOLOGI PER IL MANCATO INTEVENTO DEI SINDACI IN FUNZIONE DELL'ALLONTANAMENTO DEI BAMBINI, DELLE SANZIONI E DELLA SOTTRAZIONE DEL DIRITTO GENITORIALE....."

lunedì 2 aprile 2018

Come l’Oriente può salvare l’Occidente

http://sakeritalia.it/attualita/come-loriente-puo-salvare-loccidente/

Il problema è che questa restrizione sarà, ancora una volta, interpretata come un segno di debolezza, non di civiltà, dai “moderni Franchi” (immaginate un Neanderthal con una mazza nucleare in pugno).

"La Russia si limita a parole di protesta == >> l’Impero lo vede come un segno di debolezza e inizia l’escalation
La Russia risponde a tono con azioni reali == >> L’Impero si sente umiliato e inizia l’escalation"

Raffaele SALOMONE MEGNA: Historia magistra vitae? Forse meglio Pino Daniele!

https://scenarieconomici.it/historia-magistra-vitae-forse-meglio-pino-daniele/

"Secondo costoro è questa la spiegazione della sequenza di eventi così sfavorevoli al pensiero mainstream."


Maurizio Blondet: Toilette di Macron, Latrina di Bibi

https://www.maurizioblondet.it/toilette-macron-latrina-bibi/


Netanyahu : 16 250 migrants s’installeront au Canada, en Allemagne ou en Italie

https://fr.timesofisrael.com/netanyahu-16-250-migrants-sinstalleront-au-canada-en-allemagne-ou-en-italie/?utm_source=A+La+Une&utm_campaign=7475ece8c0-EMAIL_CAMPAIGN_2018_04_02&utm_medium=email&utm_term=0_47a5af096e-7475ece8c0-55925433

Maurizio Blondet: Crisi in Serbia-Kosovo: la Russia pronta ad inviare una “Forza di intervento rapido”

https://www.maurizioblondet.it/crisi-serbia-kosovo-la-russia-pronta-ad-inviare-forza-intervento-rapido/

https://www.fort-russ.com/2018/03/putin-to-serbia-within-hours-i-can-send-forces-to-defend-serbs-in-kosovo/

"Nel caso in cui  dovesse iniziare un nuovo pogrom contro i serbi nella provincia, con operazioni di polizia albanese finalizzate a occupare la parte settentrionale del Kosovo, Mosca invierà immediatamente un’assistenza militare significativa “, ha detto il Cremlino."

"Recentemente Putin ha dato mandato ai suoi generali e ad altri esperti militari di sviluppare un piano di intervento militare che aiuterebbe la Serbia in un possibile “impegno” contro la NATO e l’Occidente."

Ubaldo Croce: La Russia e la guerra delle spie. Giorgio Quarantotto

https://youtu.be/f6hzeJP1_k4

martedì 27 marzo 2018

Zerohedge: Greece, Austria, Portugal Among Countries Not To Expel Russian Diplomats

https://www.zerohedge.com/news/2018-03-27/greece-austria-portugal-among-countries-not-expel-russian-diplomats

QUINDICESIMA CATECHESI DI DON MINUTELLA SULLA PASSIONE DEL SIGNORE

1  -  https://youtu.be/DDbkWeKEd-M
2 -  https://youtu.be/Rqf2aKpCIFE


https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t42.9040-29/10000000_1796242290678041_1944295952181362688_n.mp4?_nc_cat=0&efg=eyJybHIiOjkxMCwicmxhIjo0MDk2LCJ2ZW5jb2RlX3RhZyI6InNkIn0%3D&oh=f77772f7b6d3537732b294e92de88f2c&oe=5ABB3BE3

Manlio Dinucci:L'Arte della Guerra - La nuova Campagna di Russia PandoraTV

https://youtu.be/3kT02gMI654

Pubblicato il 27 mar 2018 «Putin userà il Mondiale di calcio come Hitler usò l’Olimpiade del 1936, cioè per dissimulare il brutale, corrotto regime di cui è responsabile»: questa dichiarazione ufficiale del ministro degli esteri britannico Boris Johnson dimostra  a quale livello sia giunta la campagna propagandistica contro la Russia.

Maurizio Blondet: Siamo diretti alla guerra con la Russia, e nessuno sembra preoccuparsi


https://russia-insider.com/en/were-headed-war-russia-and-no-one-seems-care/ri22900

https://www.controinformazione.info/siamo-diretti-alla-guerra-con-la-russia-e-nessuno-sembra-preoccuparsi/

Maurizio Blondet: LETTERA DI UNA MAESTRA. “VEDO LA DISSOLUZIONE NEI BAMBINI”

https://www.maurizioblondet.it/lettera-maestra-vedo-la-dissoluzione-nei-bambini/

lunedì 26 marzo 2018

LA GUERRA E' MOLTO VICINA A OGNUNO DI NOI - AltraInformazione/DecamenteLibera

NB: Gli USA sono riusciti ad impiantare le loro Basi, in Italia - e continuano indisturbati a mantenerle e ad aumentarle - sulla base di: 
1) Le clausole segrete della «Convenzione d'Armistizio» del 3 Settembre 1943
2) Le clausole segrete del «Trattato di pace» imposto all'Italia, il 10 Febbraio del 1947 (Parigi)
3) Il «Trattato NATO» firmato a Washington il 4 Aprile 1949, entrato in vigore il 1 Agosto 1949
4) L'«Accordo segreto USA-Italia» del 20 ottobre 1954 (Accordo firmato esclusivamente dai rappresentanti del Governo di allora e mai sottoposto alla verifica, né alla ratifica del Parlamento); 
5) Il «Memorandum d'intesa USAItalia» o «Shell Agreement» del 2 Febbraio 1995.

VAI AI LINK:

http://decamentelibera.blogspot.it/2018/03/servi-di-queste-prepotenti-merde.html

http://alfredodecclesia.blogspot.it/2018/03/servi-di-queste-prepotenti-merde.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+Altrainformazione+(altrainformazione)

QUI SOTTO, PER "COMODITA' ", il copia/incolla del testo:

Le sigle
Usaf: aviazione
Navy: marina
Army: esercito
Nsa: National security agency [Agenzia di sicurezza nazionale]
Setaf: Southern european task force [Task force sudeuropea]

Elenco per Regioni

Trentino Alto Adige
1. Cima Gallina [Bz]. Stazione telecomunicazioni e radar dell'Usaf.
2. Monte Paganella [Tn]. Stazione telecomunicazioni Usaf.
Friuli Venezia Giulia
3. Aviano [Pn]. La più grande base avanzata, deposito nucleare e centro di telecomunicazioni dell'Usaf in Italia [almeno tremila militari e civili americani ]. Nella base sono dislocate le forze operative pronte al combattimento dell'Usaf [un gruppo di cacciabombardieri ] utilizzate in passato nei bombardamenti in Bosnia. Inoltre la Sedicesima Forza Aerea ed il Trentunesimo Gruppo da caccia dell'aviazione Usa, nonché uno squadrone di F-18 dei Marines. Si presume che la base ospiti, in bunker sotterranei la cui costruzione è stata autorizzata dal Congresso, bombe nucleari. Nella base aerea di Aviano (Pordenone) sono permanentemente schierate, dal 1994, la 31st Fighter Wing, dotata di due squadriglie di F-16 [nella guerra contro la Jugoslavia nel 1999, effettuo' in 78 giorni 9.000 missioni di combattimento: un vero e proprio record] e la 16th Air Force. Quest'ultima è dotata di caccia F-16 e F-15, e ha il compito, sotto lo U. S. European Command, di pianificare e condurre operazioni di combattimento aereo non solo nell'Europa meridionale, ma anche in Medio Oriente e Nordafrica. Essa opera, con un personale di 11.500 militari e civili, da due basi principali: Aviano, dove si trova il suo quartier generale, e la base turca di Incirlik. Sara' appunto quest'ultima la principale base per l'offensiva aerea contro l'Iraq del nord, ma l'impiego degli aerei della 16th Air Force sara' pianificato e diretto dal quartier generale di Aviano.
4. Roveredo [Pn]. Deposito armi Usa.
5. Rivolto [Ud]. Base USAF.
6. Maniago [Ud]. Poligono di tiro dell'Usaf.
7. San Bernardo [Ud]. Deposito munizioni dell'Us Army.
8. Trieste. Base navale Usa.
Veneto
9. Camp Ederle [Vi]. Quartier generale della Nato e comando della Setaf della Us Army, che controlla le forze americane in Italia, Turchia e Grecia. In questa base vi sono le forze da combattimento terrestri normalmente in Italia: un battaglione aviotrasportato, un battaglione di artiglieri con capacità nucleare, tre compagnie del genio. Importante stazione di telecomunicazioni. I militari e i civili americani che operano a Camp Ederle dovrebbero essere circa duemila.
10. Vicenza: Comando Setaf. Quinta Forza aerea tattica [Usaf]. Probabile deposito di testate nucleari.
11. Tormeno [San Giovanni a Monte, Vi]. Depositi di armi e munizioni.
12. Longare [Vi]. Importante deposito d'armamenti.
13. Oderzo [Tv]. Deposito di armi e munizioni
14. Codognè [Tv]. Deposito di armi e munizioni
15. Istrana [Tv]. Base Usaf.
16. Ciano [Tv]. Centro telecomunicazioni e radar Usa.
17. Verona. Air Operations Center [Usaf ]. e base Nato delle Forze di Terra del Sud Europa; Centro di telecomunicazioni [Usaf].
18. Affi [Vr]. Centro telecomunicazioni Usa.
19. Lunghezzano [Vr]. Centro radar Usa.
20. Erbezzo [Vr]. Antenna radar Nsa.
21. Conselve [Pd ]. Base radar Usa.
22. Monte Venda [Pd]. Antenna telecomunicazioni e radar Usa.
23. Venezia. Base navale Usa.
24. Sant'Anna di Alfaedo [Pd]. Base radar Usa.
25. Lame di Concordia [Ve]. Base di telecomunicazioni e radar Usa.
26. San Gottardo, Boscomantivo [Ve]. Centro telecomunicazioni Usa.
27. Ceggia [Ve]. Centro radar Usa.
Lombardia
28. Ghedi [Bs]. Base dell'Usaf, stazione di comunicazione e deposito di bombe nucleari.
29. Montichiari [Bs]. Base aerea [Usaf ].
30. Remondò [Pv]. Base Us Army.
108. Sorico [Co]. Antenna Nsa.
Piemonte
31. Cameri [No]. Base aerea Usa con copertura Nato.
32. Candelo-Masazza [Vc]. Addestramento Usaf e Us Army, copertura Nato.
Liguria
33. La Spezia. Centro antisommergibili di Saclant [vedi 35 ].
34. Finale Ligure [Sv]. Stazione di telecomunicazioni della Us Army.
35. San Bartolomeo [Sp]: Centro ricerche per la guerra sottomarina. Composta da tre strutture. Innanzitutto il Saclant, una filiale della Nato che non è indicata in nessuna mappa dell'Alleanza atlantica. Il Saclant svolgerebbe non meglio precisate ricerche marine: in un dossier preparato dalla federazione di Rifondazione Comunista si parla di "occupazione di aree dello specchio d'acqua per esigenze militari dello stato italiano e non [ricovero della VI flotta Usa]". Poi c'è Maricocesco, un ente che fornisce pezzi di ricambio alle navi. E infine Mariperman, la Commissione permanente per gli esperimenti sui materiali da guerra, composta da cinquecento persone e undici istituti [dall'artiglieria, munizioni e missili, alle armi subacquee].
Emilia Romagna
36. Monte San Damiano [Pc]. Base dell'Usaf con copertura Nato.
37. Monte Cimone [Mo]. Stazione telecomunicazioni Usa con copertura Nato.
38. Parma. Deposito dell'Usaf con copertura Nato.
39. Bologna. Stazione di telecomunicazioni del Dipartimento di Stato.
40. Rimini. Gruppo logistico Usa per l'attivazione di bombe nucleari.
41. Rimini-Miramare. Centro telecomunicazioni Usa.
Marche
42. Potenza Picena [Mc]. Centro radar Usa con copertura Nato.
Toscana
43. Camp Darby [Pi]. Il Setaf ha il più grande deposito logistico del Mediterraneo [tra Pisa e Livorno], con circa 1.400 uomini, dove si trova il 31st Munitions Squadron. Qui, in 125 bunker sotterranei, e' stoccata una riserva strategica per l'esercito e l'aeronautica statunitensi, stimata in oltre un milione e mezzo di munizioni. Strettamente collegato tramite una rete di canali al vicino porto di Livorno, attraverso il Canale dei Navicelli, è base di rifornimento delle unità navali di stanza nel Mediterraneo. Ottavo Gruppo di supporto Usa e Base dell'US Army per l'appoggio alle forze statunitensi al Sud del Po, nel Mediterraneo, nel Golfo, nell'Africa del Nord e la Turchia.
44. Coltano [Pi]. Importante base Usa-Nsa per le telecomunicazioni: da qui sono gestite tutte le informazioni raccolte dai centri di telecomunicazione siti nel Mediterraneo. Deposito munizioni Us Army; Base Nsa.
45. Pisa [aeroporto militare]. Base saltuaria dell'Usaf.
46. Talamone [Gr]. Base saltuaria dell'Us Navy.
47. Poggio Ballone [Gr]. Tra Follonica, Castiglione della Pescaia e Tirli: Centro radar Usa con copertura Nato.
48. Livorno. Base navale Usa.
49. Monte Giogo [Ms]. Centro di telecomunicazioni Usa con copertura Nato.
Sardegna
50. La Maddalena - Santo Stefano [Ss]. Base atomica Usa, base di sommergibili, squadra navale di supporto alla portaerei americana "Simon Lake".
51. Monte Limbara [tra Oschiri e Tempio, Ss]. Base missilistica Usa.
52. Sinis di Cabras [Or]. Centro elaborazioni dati [Nsa].
53. Isola di Tavolara [Ss]. Stazione radiotelegrafica di supporto ai sommergibili della Us Navy.
54. Torre Grande di Oristano. Base radar Nsa.
55. Monte Arci [Or]. Stazione di telecomunicazioni Usa con copertura Nato.
56. Capo Frasca [Or]. Eliporto ed impianto radar Usa.
57. Santulussurgiu [Or]. Stazione telecomunicazioni Usaf con copertura Nato.
58. Perdasdefogu [Nu]. Base missilistica sperimentale.
59. Capo Teulada [Ca]. Da Capo Teulada a Capo Frasca [Or ], all'incirca 100 chilometri di costa, 7.200 ettari di terreno e più di 70 mila ettari di zone "off limits": poligono di tiro per esercitazioni aeree ed aeronavali della Sesta flotta americana e della Nato.
60. Cagliari. Base navale Usa.
61. Decimomannu [Ca]. Aeroporto Usa con copertura Nato.
62. Aeroporto di Elmas [Ca]. Base aerea Usaf.
63. Salto di Quirra [Ca]. poligoni missilistici.
64. Capo San Lorenzo [Ca]. Zona di addestramento per la Sesta flotta Usa.
65. Monte Urpino [Ca]. Depositi munizioni Usa e Nato.
Lazio
66. Roma. Comando per il Mediterraneo centrale della Nato e il coordinamento logistico interforze Usa. Stazione Nato
67. Roma Ciampino [aeroporto militare]. Base saltuaria Usaf.
68. Rocca di Papa [Rm]. Stazione telecomunicazioni Usa con copertura Nato, in probabile collegamento con le installazioni sotterranee di Monte Cavo
69. Monte Romano [Vt]. Poligono saltuario di tiro dell'Us Army.
70. Gaeta [Lt]. Base permanente della Sesta flotta e della Squadra navale di scorta alla portaerei "La Salle".
71. Casale delle Palme [Lt]. Scuola telecomunicazioni Nato sotto controllo Usa.
Campania
72. Napoli. Comando del Security Force dei Marines. Base di sommergibili Usa. Comando delle Forze Aeree Usa per il Mediterraneo. Porto normalmente impiegato dalle unità civili e militari Usa. Si calcola che da Napoli e Livorno transitino annualmente circa cinquemila contenitori di materiale militare.
73. Aeroporto Napoli Capodichino. Base aerea Usaf.
74. Monte Camaldoli [Na]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
75. Ischia [Na]. Antenna di telecomunicazioni Usa con copertura Nato.
76. Nisida [Na]. Base Us Army.
77. Bagnoli [Na]. Sede del più grande centro di coordinamento dell'Us Navy di tutte le attività di telecomunicazioni, comando e controllo del Mediterraneo.
78. Agnano [nelle vicinanze del famoso ippodromo]. Base dell'Us Army.
80. Licola [Na]. Antenna di telecomunicazioni Usa
81. Lago Patria [Ce]. Stazione telecomunicazioni Usa.
82. Giugliano [vicinanze del lago Patria, Na]. Comando Statcom.
83. Grazzanise [Ce]. Base saltuaria Usaf.
84. Mondragone [Ce]: Centro di Comando Usa e Nato sotterraneo antiatomico, dove verrebbero spostati i comandi Usa e Nato in caso di guerra
85. Montevergine [Av]: Stazione di comunicazioni Usa.
Basilicata
79. Cirigliano [Mt]. Comando delle Forze Navali Usa in Europa.
86. Pietraficcata [Mt]. Centro telecomunicazioni Usa e Nato.
Puglia
87. Gioia del Colle [Ba]. Base aerea Usa di supporto tecnico.
88. Brindisi. Base navale Usa.
89. Punta della Contessa [Br]. Poligono di tiro Usa e Nato.
90. San Vito dei Normanni [Br]. Vi sarebbero di stanza un migliaio di militari americani del 499° Expeditionary Squadron;.Base dei Servizi Segreti. Electronics Security Group [Nsa ].
91. Monte Iacotenente [Fg]. Base del complesso radar Nadge.
92. Otranto. Stazione radar Usa.
93. Taranto. Base navale Usa. Deposito Usa e Nato.
94. Martinafranca [Ta]. Base radar Usa.
Calabria
95. Crotone. Stazione di telecomunicazioni e radar Usa e Nato.
96. Monte Mancuso [Cz]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
97. Sellia Marina [Cz]. Centro telecomunicazioni Usa con copertura Nato.
Sicilia
98. Sigonella [Ct]. Principale base terrestre dell'Us Navy nel Mediterraneo centrale, supporto logistico della Sesta flotta [circa 3.400 tra militari e civili americani ]. Oltre ad unità della Us Navy, ospita diversi squadroni tattici dell'Usaf: elicotteri del tipo HC-4, caccia Tomcat F14 e A6 Intruder, gruppi di F-16 e F-111 equipaggiati con bombe nucleari del tipo B-43, da più di 100 kilotoni l'una.
99. Motta S. Anastasia [Ct]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
100. Caltagirone [Ct]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
101. Vizzini [Ct]. Diversi depositi Usa. Nota: un sottufficiale dell'aereonautica militare ci ha scritto, precisando che non vi sono installazioni USA in questa base militare italiana.
102. Palermo Punta Raisi [aeroporto]. Base saltuaria dell'Usaf.
103. Isola delle Femmine [Pa]. Deposito munizioni Usa e Nato.
104. Comiso [Rg]. La base risulterebbe smantellata.
105. Marina di Marza [Rg]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
106. Augusta [Sr]. Base della Sesta flotta e deposito munizioni.
107. Monte Lauro [Sr]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
109. Centuripe [En]. Stazione di telecomunicazioni Usa.
110. Niscemi [Cl]. Base del NavComTelSta [comunicazione Us Navy ].
111. Trapani. Base Usaf con copertura Nato.
112. Isola di Pantelleria [Tp]: Centro telecomunicazioni Us Navy, base aerea e radar Nato.
113. Isola di Lampedusa [Ag]: Base della Guardia costiera Usa. Centro d'ascolto e di comunicazioni Nsa.
Fonte: http://www.kelebekler.com

deca


Le basi militari degli Stati Uniti sionisti d'America in €uropa,
Mediterraneo, Medioriente, con o senza copertura NATO

a cura di Alberto B. Mariantoni

Nelle pagine che seguono sono elencati gli stabilimenti e le basi militari degli Stati Uniti d'America (1) insediati nel Continente €uropeo, nel Bacino mediterraneo e nell'Area mediorientale, con o senza copertura NATO.

Basi USA in Europa (2)

Da Nord a Sud, tra le più importanti:

 ISLANDA: NAS Keflavik (Reykjanes - US-Navy - US-Air Force).
 Estonia, LETTONIA, Lituania: attualmente sono in costruzione almeno 22 Basi militari e 6 Basi
navali NATO (3), su controllo statunitense (Mare Baltico - US-Air Force; US-Navy; US-Army;
NSA (4)).
 NORVEGIA: Sola Sea Air Base (US-Air Force); Stavanger Air Base (US-Air Force); Flesland
Air Base (Bergen - US-Air Force).
 GRAN BRETAGNA: (all'incirca 30 basi - US-Air-Force, US-Navy, US-Army) - nome della base:
Lakenheath (località: Lakenheath; provincia o regione: Suffolk - US-Air Force); Mildenhall
(Mildenhall, Suffolk - US-Air Force); Alcombury (Huntingdon, Cambridgeshire - US-Air Force);
Molesworth (Huntingdon, Cambridgeshire - US-Air Force); Thrapston (Huntingdon,
Cambridgeshire - US-Air Force); Upwood (Ramsey, Cambridgeshire - US-Air Force); Fairford
(Fairford, Gloucestershire - US-Air Force); Feltwell (Thetford, Norfolk - US-Air Force);
Croughton (Croughton, Northamptonshire - US-Air Force); senza contare le Basi di supporto
logistico di: Barford St John (US-Air Force); Bicester (US-Air Force); Chelveston/Rushden (USAir
Force); Eriswell (US-Air Force); Ipswich (US-Air Force);Newbury (US-Air Force);
Newmarket (US-Air Force); Stanton (US-Air Force);Thetford (US-Air Force);Yildenhall (US-Air
Force); London (US-Navy); St. Mawgan (US-Navy); Hythe (US-Army).
 OLANDA: Soesterberg Air Base (US-Air Force); Eygelshoven (US-Army); Brunssum (USArmy);
Schinnen(US-Army); Vriezenveen (US-Army); Rotterdam (US-Navy - US-Army); più
altri 4 insediamenti (5).
 BELGIO: Bruxelles (Comando Nato); Mons (SHAPE Headquarters - Forze alleate in Europa - USArmy);
Chievres (80º Air Support Group - US-Air Force); Brasschaat (Brasschaat - US-Air Force);
Gendebien (US-Army); Kleine Brogel Air Base (US-Air Force); Florennes Air Base (US-Air
Force); Anversa (US-Navy); più una decina di altri insediamenti.
 LUSSEMBURGO: Sanem(Esch-Alzette - US-Army); Bettembourg (Luxemburg - US-Army).
 DANIMARCA: Thule Air Base (Thule, Groenlandia); Karup Air Base (Karup - US-Air Force).
 GERMANIA: (all'incirca 70 basi - Air-Force, US-Navy, US-Army - con una presenza di all'incirca
60.000 militari) - La maggior parte delle Basi USA sono concentrate nelle regioni di: Baden-
Wuerttemberg, Renania-Palatinato, Assia e Baviera. Tra le sedi dei Comandi più importanti
figurano:
o Ramstein (6) (Ramstein, Rheinland-Pfalz - US-Air Force): da questo Comando dipendono i
Sub-comandi di: Brasschaat (Mannheim-Sandhofen, Baden-Wuerttemberg); Patton Barracks
(7) (Heidelberg, Baden-Wuerttemberg); Stuttgart (Stuttgart-Echterdingen, Baden-
Wuerttemberg); Giebelstadt (Giebelstadt-Wuerzburg, Bayern); Grafenwoehr (Grafenwoehr,
Bayern); Hohenfels-CMTC (Hohenfels-Regensburg, Bayern); Katterbach Barracks
(Ansbach, Bayern); Storck Barracks (Illesheim, Bayern); Schweinfurt-Conn Barracks
(Schweinfurt, Bayern); Armstrong Army Heliport (Buedingen, Hessen); Hanau-Fliegerhorst
(Hanau, Hessen); Wiesbaden (Wiesbaden-Erbenheim, Hessen); Rhein-Main (Frankfurt/Main,
Hessen); Geilenkirchen (Teveren, Nordrhein-Westfalen); Ramstein (Ramstein, Rheinland-
Pfalz); Sembach (Kaiserslautern, Rheinland-Pfalz); Einsiedlerhof (Kaiserslautern, Rheinland-
Pfalz); nonché le Basi aere di: Ramstein-Landstuhl (Ramstein, Rheinland-Pfalz); Rhein-Main
Frankfurt, Spangdahlem (Spangdahlem, Rheinland-Pfalz), Büchel e Siegenburg-Mühlausen;
o Heidelberg (8) (località: Heidelberg; regione: Baden-Wuerttemberg - US-Army) - Divisioni:
1st Armored Division, Weisbaden; 1st Infantry Division, Wurzburg; 2nd Brigade, 1st
Armored Division, Buamholder; 7th Army Reserve Command (ARCOM), Schwetzingen;
Corpi d'Armata: Vº Corps, Heidelberg; Comandi: U.S. Army Europe (USAREUR); Combat
Maneuver Training Center; Landstuhl Regional Medical Center; nonché le caserme:
Hammonds Barracks, Campbell Barraks, Tompkins Barracks, Stem Barracks, Hammond
Barracks - più 10 altri insediamenti della US-Army;
o Brasschaat (9) (Mannheim-Sandhofen, Baden-Wuerttemberg), con le seguenti caserme:
Coleman Barracks, Spinelli Barracks, Turley Barracks, Sullivan Barracks, Funari Barracks -
più altri 11 insediamenti US-Army nella stessa regione;
o Stuttgart (Stuttgart-Echterdingen, Baden-Wuerttemberg - US-Army), con le seguenti
caserme: Kelley Barracks, Robinson Barracks, Patch Barracks- più altri 13 insediamenti USArmy;
o Hanau (Hanau, Hessen - US-Army), con le seguenti caserme: Argonen Barracks,
Fliegerhorst Barracks, Pionier Barracks, Utier Barracks, Wolfgang Barracks, Yorkhof
Barracks - più altri 6 insediamenti US-Army;
o Wiesbaden (Wiesbaden-Erbenheim, Hessen), Comando Intelligence Militare - più altri 9
insediamenti US-Army;
o Rhein-Main (Frankfurt/Main, Hessen) - almeno 2 insediamenti US-Army e 2 US-Air Force;
o Einsiedlerhof (Kaiserslautern, Rheinland-Pfalz) con le seguenti caserme: la GE-642
Armoured-Forces Barracks, Danner Barracks, Pulaski Barracks, Rhine Barracks, Kleber
Barracks - più altri 8 insediamenti US-Army e 4 US-Air Force;
Inoltre i Distaccamenti: Pendleton Barracks di Giessen (US-Army); Sheridan Barracks di Garmisch
(US-Army); Larson Barracks di Kitzingen (US-Army); Johnson Barracks di Nürnberg (US-Army);
Rose Barracks di Bad Kreuznach (US-Army); Pond Barracks di Amberg (US-Army); Warner
Barracks di Bamberg (US-Army); Storck Barracks di Windsheim (US-Army); Smith Barracks di
Baumholder (US-Army); McCully Barracks di Mainz (US-Army); Ledward Barracks di
Schweinfurt (US-Army); Amstrong Barracks di Dexheim (US-Army); Anderson Barracks di
Büdingen (US-Army); l'Eliporto di Landstuhl (US-Army), ecc.
 POLONIA: Krzesiny Air base (regione di Poznan - US-Air Force); Gdansk (facilità portuali - USNavy).
 FRANCIA (10): Istres Air Base (Marsiglia - Base logistica e di rifornimento US-Air Force), nonché
Marsiglia e Tolone (facilità portuali - US-Navy).
 UNGHERIA: Taszár Air Base (Pecs/Paych - US-Air Force); Kaposvar Air Field (UH-60 Black
Hawk helicopters e 127º Aviation Support Battalion - US-Army).
 ITALIA: circa 111 Basi USA (11) (US-Air Force, US-Navy, US-Army, NSA) e NATO.
Tra le basi USA da Nord a Sud della Penisola:
o Cima Gallina (BZ): Stazione telecomunicazioni e radar dell'US-Air Force (USAF).
o Aviano Air Base (Pordenone, Friuli - US-Air Force): la 16ma Forza Aerea ed il 31º Gruppo
da caccia dell'Aviazione U.S.A., nonché uno squadrone di F-18 dei Marines.
o Roveredo in Piano (PN): Deposito armi e munizioni USA ed istallazione US-Air Force.
o Monte Paganella (TN): Stazione telecomunicazioni USAF.
o Rivolto (UD): Base USAF.
o Maniago (UD): Poligono di tiro dell'US-Air-Force (USAF).
o S. Bernardo (UD): Deposito munizioni dell'US-Army.
o Istrana (TV): Base US-Air-Force (USAF).
o Ciano(TV): Centro telecomunicazioni e radar USA.
o Solbiate Olona (MI - Comando NATO Forze di pronto intervento - US-Army).
o Ghedi (BS): Base dell'US-Air-Force (USAF).
o Montichiari (BS): Base aerea (USAF).
o Remondò (nel Pavese): Base US-Army.
o Vicenza: Comando SETAF, Sud Europe Task Force; Quinta Forza aerea tattica (USAF);
Deposito di testate nucleari.
o Camp Ederle (provincia di Vicenza): Q.G. NATO; Comando SETAF dell'US-Army; un
Btg. di obici ed Gruppo tattico di paracadutisti USA.
o Tormeno (San Giovanni a Monte, Vicenza): depositi di armi e munizioni.
o Longare (Vicenza): importante deposito d'armamenti.
o Verona: Air Operations Center (USAF). e Base NATO delle Forze di Terra del Sud Europa;
Centro di telecomunicazioni (USAF).
o Affi(VR): Centro telecomunicazioni USA.
o Lunghezzano (VR): Centro radar USA.
o Erbezzo (VR): Antenna radar NSA.
o Conselve (PD): Base radar USA.
o Monte Venda (PD): Antenna telecomunicazioni e radar USA.
o Trieste: Base navale USA.
o Venezia: Base navale USA.
o San Anna di Alfaedo (VE): Base radar USA.
o Lame di Concordia (VE): Base di telecomunicazioni e radar USA.
o San Gottardo, Boscomantivo (VE): Centro telecomunicazioni USA.
o Ceggia(VE): Centro radar USA.
o Cameri(NO): Base aerea USA con copertura NATO.
o Candela-Masazza (Vercelli): Base d'addestramento dell'US-Air-Force e dell'US-Army, con
copertura NATO.
o Monte S. Damiano (PC): Base dell'USAF con copertura NATO.
o Finale Ligure (SV): Stazione di telecomunicazioni dell'US-Army.
o Monte Cimone (MO): Stazione telecomunicazioni USA con copertura NATO.
o Parma: Deposito dell'USAF con copertura NATO.
o Bologna: Stazione di telecomunicazioni del Dipartimento di Stato Americano.
o Rimini: Gruppo logistico USA per l'attivazione di bombe nucleari.
o Rimini-Miramare: Centro telecomunicazioni USA.
o Potenza Picena (MC): Centro radar USA con copertura NATO.
o Livorno: Base navale USA.
o La Spezia: Centro antisommergibili di Saclant.
o San Bartolomeo (SP): Centro ricerche per la guerra guerra sottomarina.
o Camp Darby (tra Livorno e Pisa): 8º Gruppo di supporto USA e Base dell'US Army per
l'appoggio alle Forze statunitensi al Sud del Po, nel Mediterraneo e nell'Africa del Nord.
o Coltano (PI): importante base USA/NSA per le telecomunicazioni; Deposito munizioni USArmy;
Base NSA.
o Pisa(aeroporto militare): Base saltuaria dell'USAF.
o Monte Giogo (MS): Centro di telecomunicazioni USA con copertura NATO.
o Poggio Ballone (GR) - tra Follonica, Castiglione della Pescaia e Tirli: Centro radar USA con
copertura NATO.
o Talamone (GR): Base saltuaria dell'US-Navy.
o La Maddalena-Santo Stefano (Sassari): Base atomica USA, Base di sommergibili, Squadra
navale di supporto alla portaerei americana «Simon Lake».
o Monte Limbara (tra Oschiri e Tempio, Sassari, in Sardegna): Base missilistica USA.
o Sinis di Cabras (SS).: Centro elaborazioni dati (NSA).
o Isola di Tavolara (SS): Stazione radiotelegrafica di supporto ai sommergibili della US
Navy.
o Torre Grande di Oristano: Base radar NSA.
o Monte Arci (OR): Stazione di telecomunicazioni USA con copertura NATO.
o Capo Frasca (OR): eliporto ed impianto radar USA.
o Santulussurgiu (OR): Stazione telecomunicazioni USAF con copertura Nato.
o Perdas de Fogu (NU): base missilistica sperimentale.
o Capo Teulada (CA): da Capo Teulada (CA) a Capo Frasca (OR): all'incirca 100 km di costa,
7.200 ettari di terreno e più di 70.000 ettari di zone Off Limits: poligono di tiro per
esercitazioni aeree ed aeronavali della Sesta flotta americana e della Nato.
o Decimomannu (CA): aeroporto Usa con copertura Nato.
o Aeroporto di Elmas: Base aerea dell'US-Air-Force.
o Salto di Quirra (CA): poligoni missilistici.
o Capo San Loremo (CA): zona di addestramento per la Sesta flotta USA.
o Monte Urpino (CA): Depositi munizioni USA e NATO.
o Cagliari: Base navale USA.
o Roma-Campino (aeroporto militare): Base saltuaria USAF.
o Rocca di Papa (Roma): Stazione telecomunicazioni USA con copertura NATO.
o Monte Romano (VT): Poligono saltuario di tiro dell'US-Army.
o Gaeta (LT): Base permanente della Sesta Flotta USA e della Squadra navale di scorta alla
portaerei «La Salle».
o Casale delle Palme (LT): Scuola telecomuncicazioni NATO su controllo USA.
o Napoli: Comando del Security Force del corpo dei Marines; Base di sommergibili USA;
Comando delle Forze Aeree USA per il Mediterraneo.
o Napoli-Capodichino: Base aerea dell'US-Air-Force.
o Monte Camaldoli (NA): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Ischia(NA): Antenna di telecomunicazioni USA con copertura Nato.
o Nisida: Base US-Army.
o Bagnoli: Centro controllo telecomunicazioni Usa per il Mediterraneo.
o Agnano (nelle vicinanze del famoso ippodromo): Base dell'US-Army.
o Cirigliano.(NA): Comando delle Forze Navali USA in Europa.
o Licola(NA): Antenna di telecomunicazioni USA.
o Lago Patria (CE): Stazione telecomunicazioni USA.
o Giugliano (vicinanze del lago Patria, Caserta): Comando STATCOM.
o Grazzanise (CE): Base saltuaria USAF.
o Mondragone (CE): Centro di Comando USA e NATO sotterraneo antiatomico.
o Montevergine (AV): Stazione di comunicazioni USA.
o Pietraficcata (MT): Centro telecomunicazioni USA/NATO.
o Gioia del Colle (BA): Base aerea USA di supporto tecnico.
o Punta della Contessa (BR): Poligono di tiro USA/NATO.
o San Vito dei Normanni (BR): Base del 499º Expeditionary Squadron; Base dei Servizi
Segreti: Electronics Security Group (NSA).
o Monte Iacotenente (FG): Base del complesso radar Nadge.
o Brindisi: Base navale USA.
o Otranto: Stazione radar USA.
o Taranto: Base navale USA; Comando COMITMARFOR; Deposito USA/NATO.
o Martina Franca (TA): Base radar USA.
o Crotone: Stazione di telecomunicazioni e radar USA/NATO.
o Monte Mancuso (CZ): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Sellia Marina (CZ): Centro telecomunicazioni USA con copertura NATO.
o Sigonella (CT): importante Base aeronavale USA (oltre ad unità della US-Navy, ospita
diversi squadroni tattici dell'US-Air-Force: elicotteri del tipo HC-4, caccia Tomcat F14 e A6
Intruder, nonché alcuni gruppi di F-16 e F-111 equipaggiati con bombe nucleari del tipo B-
43, da più di 100 kilotoni l'una!).
o Motta S. Anastasia (CT): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Caltagirone (CT): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Vizzini (CT): Diversi depositi USA.
o Isola delle Femmine (PA): Deposito munizioni USA/NATO.
o Punta Raisi (Aeroporto): Base saltuaria dell'USAF.
o Comiso (Ragusa - insediamento US-Air Force).
o Marina di Marza (RG): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Monte Lauro (SR): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Sorico: Antenna NSA.
o Augusta (SR): Base della VI Flotta USA e Deposito munizioni.
o Centuripe (EN): Stazione di telecomunicazioni USA.
o Niscemi (Sicilia): Base del NavComTelSta (stazione di comunicazione US-Navy).
o Trapani: Base USAF con copertura NATO.
o Pantelleria: Centro telecomunicazioni US-Navy e Base aerea e radar NATO.
o Lampedusa: Base della Guardia costiera USA; Centro d'ascolto e di comunicazioni NSA.

 SPAGNA: NAS Rota (Rota, Cadice - US-Navy - US-Army); Moron Air Base (Moron de la
Frontiera, Siviglia - US-Air Forces); Torrejon Air Base (US-Air Force); Zaragoza Air Base (USAir
Force); San Vito (US-Air Force); nonché le Basi navali di appoggio e di facilità portuarie di:
Alicante, Barcellona, Benidorm, Cartagena, Malaga, Palma de Maiorca (US-Navy).
 PORTOGALLO: Horta (Falai Island, Azores - US-Navy); Lajes Field Air Base (Terceira Island,
Azores - US-Air Force); San Miguel (Azores - US-Air Force); Villa Nova (Azores - US-Air Force);
Santa Maria (Azores - US-Air Force); Praia Da Victoria (Azores - US-Air Force); San Jorge
(US-Navy); più una decina di distaccamenti della US-Navy e della US-Army (Azores).
 BOSNIA ERZEGOVINA: Camp Comanche (Tuzla - US-Army); Camp Eagle (Tuzla - US-Army);
Camp Dobol (US-Army); Camp McGovern (Brcko - US-Army).
 KOSSOVO: Camp Bondsteel (Urosevac - US-Army).
 MONTENEGRO: Camp Monteith (Gnjilane - US-Army).
 MACEDONIA: Camp Able Sentry (Skopje - US-Army).
 ROMANIA: Costanza (Mar Nero - US-Navy - US-Air Force); Mihail Kogalniceanu Air Base
(US-Air Force); Agigea (in costruzione - US-Navy); Babadag (in costruzione - US-Army).
 BULGARIA: Sarafovo Air Base (Burgas - Gruppo del 49º Expeditionary Corp - US-Air Force);
Camp Sarafovo (US-Army); Bezmer e Novo Selo (due basi in costruzione - US-Army).
 GEORGIA: Base navale (informale) di Supsa (Mar Nero - US-Navy).
 GRECIA: Iraklion/Eleusis(Atene - US-Navy); Hellenikon Air Base (nei pressi di Atene - US-Air
Force); Aktion (Costa ionica - US-Air Force); Souda Bay (Chania, Creta - US-Navy); nonché le
Basi appoggio e di facilità portuaria di Corfù e Rodi (US-Navy).
 CIPRO GRECA: Nicosia (base logistica saltuaria - US-Air Force); Larnaca (facilità portuarie - USNavy).
Occorre aggiungere le facilità di attraversamento dello spazio aereo, di atterraggio, di rifornimento e di
supporto logistico accordate - de iure o de facto - agli aerei ed agli elicotteri militari dell'US-Air Force
(com'è accaduto nel corso della guerra di aggressione all'Iraq nel 2003), dalla Svizzera, dall'Irlanda,
dall'Austria, dalla Slovacchia, dalla Repubblica Ceca, dalla Slovenia, dalla Croazia, dalla Georgia, ecc. (e le
facilità d'ormeggio e di rifornimento permanenti o saltuarie concesse all'US-Navy da Marocco, Tunisia,
Gibilterra e Malta).

Basi USA nel Vicino Oriente ed Oceano Indiano

 TURCHIA: Ankara (Comando US-Air Force); Batman Air Base (US-Air Force); Buyuk-Cigli Air Base (US-Air Force); Incirlick-Adana (39º Air Expeditionary Wing - US-Air Force); nonché le Basi aeree di Izmir, Corlu, Konya, Diyarbakir eMus (US-Air Force) ele Basi di appoggio e di facilità portuaria di Istambul, Izmir, Mersin e Iskenderun (US-Navy) - più una decina di altri insediamenti US-Army.
 CIPRO TURCA: Famagosta (US-Navy); Rizocarpaso (NSA)
 EGITTO: Cairo (3º NavMedRschu - US-Navy); Alessandria (US-Navy); Hurgada (Mar Rosso - US-Navy);
 ISRAELE: Haifa (US-Navy).
 Inoltre, tra le più importanti:
 IRAQ: 14 Basi permanenti («enduring» military bases - con la presenza di all'incirca 110.000 uomini - US-Army); Baghdad Air Base (US-Air Force); più le Speciali Basi di: Bashur(Kurdistan - US-Army); Talil (nei pressi dell'Aeroporto di Baghdad - US-Air Force); Base H-1 (deserto occidentale iracheno - US-Army); Nassiriya (Sud del paese - US-Army).
 GIORDANIA: Muafaq Salti (US-Army);
 Kuwait: Ahmed al-Jaber Air Base (US-Air Force); Ali Al Salem Air Base (US-Air Force); Camp Doha (US-Air Force); Camp Udairi (Kuwait-City - US-Army); Camp Doha (Ad-Dawhah - Quartier Generale della 3ª Armata - US-Army), Ali al-Salem (US-Army);
 Arabia Saudita: Prince Sultan Air Base (alla periferia di Riad - US-Air Force); King Abdul Aziz Air Base (Dhahran - US-Air Force); Eskan Village Air Base (US-Air Force); King Fahd (Taif - US-Air Force); King Khaled (Khamis Mushayt - US-Air Force); Al-Kharj (US-Air Force); Exmouth(US-Navy); più 5 istallazioni US-Army.
 Emirati Arabi Uniti: Al Dhafra/Sharjah (763º Squadrone dell'Expeditionary Air Refueling - US-Air Force); Al Dhafra Air Base (Abu Dhabi - US Air Force).
 Qatar: Al Udeid (US-Air Force); Al-Sayliyah (US-Air Force);
 Oman: Thumrait (305º Squadrone dell'Air Expeditionary Force - US-Air Force);
Dhuwwah/Masirah Island (US-Air Force); Seeb (US-Air Force); Salalah (US-Air Force);
 Bahrein: Sheik Isa (Sitrah, Golfo Arabo-Persico - US-Air Force); Muharraq Air Field (US-Air Force); Juffar (Quartier Generale della Vª Flotta americana - US-Navy).
 YEMEN: B ase navale di Aden (US-Navy).
 Gibuti: (Corno d'Africa): Le Monier Barracks (US-Air Force); Gibuti/Le Monier (US-Navy).
 Azerbaigian: Kurdamir, Nasosnaya, Guyullah (3 Basi aeree in corso di ammodernamento/realizzazione - US-Air Force).
 Kirghizistan: Manas/Ganci (regione di Bishkek - US-Air Force); Qarshi Hanabad (86ª RapidDeployment Unit - US-Army)
 Uzbekistan: Kandabad Air Base (Karshi - US-Air Force); Karshi Barracks (10ª Divisione di montagna - US-Army).
 Tagikistan: Tagikistan Air Base (US-Air Force); Khojand, Kulyab, Turgan-Tiube (3 Basi US-Air Force e US-Army, in trattativa per la loro costruzione).
 Afghanistan; Mazar-e-Sharif Air Base (US-Air Force); Pul-i-Kandahar (Kandahar Air Field - USAir Force), Shindand Air Base (Heart - US-Air Force); Khost Air Base (Paktia - US-Air Force); Bagram (Charikar, Parvan - BAF - US-Air Force); Kandahar (101ª Airborne Division - US-Army); Asadabad (US-Army); Heart (US-Army); Gardez (Paktia - US-Army); Mazar-e-Sharif (Task Force 121 - US-Army); Nimrouz (US-Army - in costruzione); Helmand (US-Army - in costruzione) - nonché le Basi di Orgun, Shkin e Sharan (provincia di Paktika - US-Army).
 Pakistan: Dalbandin Air Base (US-Air Force); Jacobabad Air Base (US-Air Force); Pasni (USAir Force); Shahbaz Air Base (US-Air Force); Jacobabad Camp (US-Army); Khowst (US-Army).
 Diego Garcia: (Oceano Indiano): Diego Garcia Air Base (US-Air Force); Diego Garcia (Naval base and support facilities - US-Navy).

Basi «Echélon» in Europa, Mediterraneo e Vicino Oriente

Gestite e coordinate dal Comando generale statunitense della NSA (National Security Agency) di Fort Meade (nel Maryland), organizzate in cooperazione con i servizi segreti britannici GCHQ (Government Communications Head Quarters), canadesi CSE (Communications Security Establishment), australiani DSD (Defence Signals Directorate) e neo-zelandesi GCSB (Government Communications Security Bureau), e spesso mimetizzate sotto le mentite spoglie di banali imprese di telecomunicazioni private, le Basi d'ascolto, di spionaggio elettronico e d'elaborazione dati del programma Echélon (che già dispone - oltre alle usuali "stazioni" di spionaggio che sono integrate nella normale rete diplomatica e consolare statunitense nel mondo - di una ventina di satelliti spia della National Reconaissance Office - del tipo Keyhole, Mercury, Sigint, Parsae, Comint, Orion/Vortex, Mentor, Trompet, ecc. - e di una trentina di Boeing RC-135 che giorno e notte - da centinaia di chilometri, nel cielo - sono in grado di intercettare, registrare e controllare qualsiasi comunicazione radio, telefonica, fax, cellulare ed internet, e persino fotografare e decifrare, con altissima risoluzione - come nel caso dei satelliti «Advanced KH-11» e «KH-12» - persino l'indirizzo di una cartolina postale) coprono praticamente l'intero pianeta, con all'incirca 4.000 'antenne' disseminate nei diversi paesi del mondo. In Europa, le principali Basi del programma Echélon - che agiscono sotto l'egida dei Comandi regionali USA di Morenstow e di Menmith Hill, in Gran Bretagna, e di Bad Aibling, in Germania (Baviera) - sono installate nelle seguenti località (da Nord a Sud): in Islanda: Keflavik; in Lituania: Vilnius; in Estonia: Tallinn; in Lettonia (Latvia): Ventspils; in Finlandia: Santahamina; in Svezia: Karlskrona, Muskö e Lovön; in Norvegia: Borhaug, Jessheim, Fauske/Vetan, Randaberg, Kirkenes, Skage/Namdalen, Vardo e Vadso; in Gran Bretagna: Belfast (Irlanda du Nord), Brora e Hawklaw (Scozia), Chicksands, Culm Head, Cheltenham, Digby, Menwith Hill, Irton Moor, Molesworth, Morwenstow, Londra (Palmer Street); in Danimarca: Aflandshage, Almindingen, Dueodde-Bornholm, Gedser, Hjorring, Logumkloster; in Olanda: Amsterdam e Viksjofellet; in Germania: Frankfurt, Bad Aibling, Ahrweiler, Hof, Achern, Bad Münstereifel, Darmstadt, Braunschweig, Husum, Monschau, Mainz, Rheinhausen, Stockdorf, Pullach, Vogelweh; in Francia: Parigi (GIX: Global Internet Exchange), Strasburgo e Grenoble; in Austria: Neulengbach e Konigswarte; in Svizzera: Merishausen e Rüthi; in Croazia: isola di Brac ed aeroporto di Zagreb-Lucko; in Bosnia-Erzegovina: Tuzla; in Spagna: Playa de Pals, Pico de las Nieves (Grande Canaria), Manzanares e Rota; in Portogallo: Terceira Island (isole Azores); a Gibilterra (Gibraltar); in Albania: Tirana, Durazzo (Durrës) e Shkodër; in Grecia: Iráklion (Creta); nell'isola di Cipro: Ayios Nikolaos; in Turchia: Istanbul, Izmir, Adana, Agri, Antalya, Diyarbakir, Edirne, Belbasi, Sinop, Strait, Samsun; in Israele: Herzliyya (Q.G. dell'Unità 8200), Mitzpah Ramon,
Monte Hermon, Golan Heights Monte Meiron; nel Pakistan: Parachinar; nel Kuwait: Kuwait-City e l'isola di Faylaka; in Arabia Saudita: Araz, Khafji; negli Emirati Arabi Uniti: Az-Zarqa, Dalma, Ras al-Khaimah e sull'isola di Sir Abu Nuayr; nell'Oman: Abut, Khasab, isole di Goat e di Masirah, penisola di Musandam; nello Yemen: isola di Socotra.
Note
*. Il testo è ricavato dal saggio "Dal 'Mare Nostrum' al 'Gallinarium Americanum'. Basi USA in Europa, Mediterraneo e Vicino Oriente", apparso nella rivista di studi geopolitici Eurasia, diretta da Tiberio Graziani, alle pp. 81-94 del fascicolo 3 del 2005.
**. Alberto Bernardino Mariantoni, politologo, scrittore e giornalista, è specialista in economia politica, islamologia e religioni del Medio Oriente. È stato collaboratore di Panorama e corrispondente permanente presso le Nazioni Unite di Ginevra.
1. Elenco aggiornato a giugno 2005.
2. Come riporta il sito web Kelebek in un articolo intitolato Hiroshima, Italia. Le nostre armi di distruzione di massa, Hans Kristensen, uno specialista del Natural Resources Defense Council (NRDC) ed autore di un rapporto sulle armi atomiche in Europa, ha rivelato al quotidiano «L'Unità» (10.02.2005) che sul nostro Continente ci sarebbero attualmente "ben 481 bombe nucleari, dislocate in Germania, Gran Bretagna, Italia, Belgio, Olanda e Turchia. In Italia ve ne sono 50 nella base di Aviano e altre 40 in quella di Ghedi Torre, in provincia di Brescia".
3. North Atlantic Treaty Organization.
4. National Security Agency
5. Per «insediamenti», bisogna intendere: medi e piccoli acquartieramenti militari, basi per il lancio di
missili, depositi (per carri armati, automezzi, artiglieria, munizioni e pezzi di ricambio), stazioni d'ascolto e/o radio, nonché villaggi, ospedali, centri di riposo e di svago per il personale civile e militare statunitense che è permanentemente basato nel paese.
6. Sede del Quartier Generale della US-Air Force.
7. Caserma o acquartieramento importante (in inglese: «Barracks»).
8. Sede del Quartier Generale dello US-Army.
9. Quando è citato soltanto il nome della città, in neretto, trattasi di sede di Comando regionale.
10. Nonostante che la Francia, dal 7 Agosto 1966, rifiuti ufficialmente di ospitare Basi USA o NATO.
11. Gli USA sono riusciti ad impiantare le loro Basi, in Italia - e continuano indisturbati a mantenerle e ad aumentarle - sulla base di: 1) Le clausole segrete della «Convenzione d'Armistizio» del 3 Settembre 1943; 2) Le clausole segrete del «Trattato di pace» imposto all'Italia, il 10 Febbraio del 1947 (Parigi); 3) Il «Trattato NATO» firmato a Washington il 4 Aprile 1949, entrato in vigore il 1 Agosto 1949; 4) L'«Accordo segreto USA-Italia» del 20 ottobre 1954 (Accordo firmato esclusivamente dai rappresentanti del Governo di allora e mai sottoposto alla verifica, né alla ratifica del Parlamento); 5) Il «Memorandum d'intesa USAItalia» o «Shell Agreement» del 2 Febbraio 1995.

Reloaded by:            http://proclamaitalia.wordpress.com
deca