Loading...

lunedì 5 giugno 2017

Francesco Errante: Operai. L'Uomo Flessibile - 04.06.2017

https://youtu.be/j-5Kbh0M8Lw

http://caminita.altervista.org/margherita.htm

Pubblicato il 05 giu 2017Operai. L'Uomo Flessibile - 04.06.2017
L'uomo flessibile è il titolo del reportage dedicato al rapporto tra tempo di vita e tempo di lavoro, stravolto dall'esigenza di flessibilità di orari. Nella produzione di beni e servizi, tra vecchi e nuovi lavori operai, lorganizzazione tende a coprire lintero arco delle 24 ore: chi cerca o vuole difendere il posto ne accetta orari e calendari che non distinguono tra giorno e notte, feriali e festivi. Lerner viaggia con i muratori scendono all'alba nelle città della pianura padana dalla Val Camonica e ascolta il racconto dei ragazzi delle notti alla Carrefour. Intervista il professor Paolo Vineis, epidemiologo che coordina una vasta ricerca europea sul dna dei lavoratori, che spiega come stress psicologico e fatica riducano le aspettative di vita. A Roma visita cantieri edili con un esperto che parla di incidenti sul lavoro e dello scarso rispetto delle norme di sicurezza. A Serravalle Lerner racconta la protesta dei lavoratori dell'outlet più grande d'Europa contro l'apertura nel giorno di Pasqua. A Milano, tra bar e negozi gestiti da cinesi, descrive una filosofia del lavoro fatta di orari spesso h24, sette giorni alla settimana, tutto l'anno. La stessa flessibilità di un panettiere italiano di Alessandria che spiega come i ricavi giustifichino ampiamente la scelta di tenere aperto il suo forno e negozio giorno e notte. Ai magazzini di Piacenza del gigante della logistica italiana GLS Lerner incontra facchini e autisti, per la maggior parte stranieri che raccontano le condizioni del loro lavoro che si svolge di notte ottenuto in gran parte attraverso un sistema di subappalti e cooperative. "